Quanto pesa Babbo Natale?

A cura di Andrea Lo Sasso

photo_2018-12-24_18-59-13.jpg

Siamo arrivati anche quest’anno al momento più bello, freddo e magico dell’anno. Le strade si riempiono di luce, le famiglie si riuniscono insieme nelle tavolate con tutti i parenti e insieme si gioca e si canta al caldo del camino. Il Santo Natale è una festa che si distingue dalle altre per l’attesa che induce, per la magia che porta in città e la possibilità di rivedere persone che oramai la vita ti porta lontano ed in giro per il mondo. I grandi corrono per le strade cercando fino all’ultimo il regalo perfetto per il proprio partner o una persona cara, mentre per i più piccoli non c’è bisogno di comprare regali perché per loro questo compito spetta a Babbo Natale!
Si infatti, da anni ormai questo omone robusto, dalla barba bianca, con giacca e pantaloni rossi, consegna regali ai bambini di tutto il mondo (anzi non tutti, i più bravi!). Un compito abbastanza arduo vero? Eppure si, Babbo Natale riesce ogni anno a sorprenderci e farci trovare un regalo sotto l’albero, mangiando i nostri biscotti e il latte che gli lasciamo nel piattino. Ma come fa a fare tutto questo in una notte? Deve essere veramente molto allenato per farcela, non trovate? Quanto pesa Babbo Natale?
Sembra davvero un’impresa impossibile, vero? E’ impensabile che un uomo anziano e in carne riesca a portare dei giocattoli ai bambini di tutto il mondo solamente grazie all’aiuto di otto renne, Rudolph in testa. Fermiamoci un attimo ad analizzare la faccenda da un punto di vista fisico. Secondo i dati Wikipedia la popolazione mondiale supera di poco i 7 miliardi di abitanti, registrando quasi 1.6 miliardi di famiglie sparse nel mondo. Poiché la Terra ha circa 65 milioni di chilometri quadrati abitabili, la distanza media tra due famiglie è di circa 0.225 km. In realtà, come si capisce bene dal vicino che suona il saxofono alle tre di notte, questa distanza è frutto di un’approssimazione, in quanto le famiglie si aggregano più nelle zone urbane e poi via via verso la campagna, ma assumiamo che le famiglie siano distribuite uniformemente, dato che ciò non toglie nulla alla conclusione. Ed inoltre diamo così la possibilità a Babbo Natale di trovare parcheggio visto che a Natale, soprattutto in centro, quello del trovare parcheggio è veramente un’impresa impossibile!
Il nostro Santa Claus dovrà consegnare un po’ di regali in giro per il mondo. Supponendo viaggi da Est verso Ovest, a causa dei fuso orari, della linea di data internazionale e delle variazioni di tempo tramonto/alba, Babbo Natale ha circa 31 ore per compiere anche quest’anno tutto il lavoro. Solo 31 ore lavorative annuali, che fortunato! In 31 ore però dovrà lasciare la slitta, consegnare tutti i regali, mangiare gli snack lasciati per lui e poi lasciare la casa silenziosamente. Tutto questo in ogni parte del mondo. Quindi avrà a disposizione circa 223 microsecondi (0,000223 sec.) per ogni casa. Assumendo che impegni il 50% del tempo per viaggiare dovrà andare ad una velocità di circa 10.000 km/h. In realtà non è così veloce, almeno non rispetto alla relatività e la velocità della luce. Rispetto alla slitta classica è terribilmente veloce, ma si sa: per fare questo lavoro ci vuole un’attrezzatura da professionisti. In fondo è solo un quarto più veloce di quasi tutti i razzi. Inoltre
questo mirabolante mezzo ha anche un potenziale sistema di riparo dal calore. Infatti passando a quelle intense velocità, le forze di attrito dell’atmosfera da sole potrebbero essere un disastro; le uniche cose, a cui possiamo pensare, che si scontrano con l’atmosfera a quelle velocità, sono meteore e satelliti che rientrano nell’atmosfera. Il nostro omone dalla barba bianca deve dissipare in qualche modo qualche trilione di Joule di calore ogni secondo (1018 Joule al secondo).

photo_2018-12-24_18-59-26

Una quantità immensa. Fonti segrete rivelano che Babbo Natale abbia equipaggiato la sua slitta con scudi termici, ed altri invece che la slitta stessa sia un veicolo aerodinamicamente avanzato. Le indagini proseguono. Le accelerazioni poi sono un po’ ruvide. Babbo Natale passa da 0 a 100 k/h in un decimo di secondo. Impensabile per molte persone, anzi quasi tutte. Infine rimane l’incognita più dubbia, a cui le nonne hanno sempre però una risposta: non si sente sazio nel mangiare tutti quegli snack? Su questo invece tutti si trovano perfettamente d’accordo. Vediamo insieme quanta energia ci vuole per fare tutti questi viaggi. Supponendo che Babbo Natale sia pieno di tutti i giocattoli consegnati ai bambini di tutto il mondo, ha da qualche parte circa un milione di tonnellate di giocattoli da consegnare, assumendo circa 2 kg di giocattoli per famiglia (pensate a questa cosa la prossima volta che chiedete a Babbo Natale un pony, ragazzi!) Questa è circa 4000 volte la capacità di carico del più grande aereo, l’Antonov An-225, che trasporta cose come lo Space Shuttle. Ci vuole un’enorme quantità di energia, e di carburante, per trascinare tutti questi regali in tutto il mondo. Certo, per magia, le renne volanti potrebbero semplicemente “prendersi cura” di questo, ma cerchiamo di essere ragionevoli per un momento. Vedete, per quanto possiamo dire, tutto deve obbedire alla conservazione dell’energia, persino Babbo Natale.
Ma cosa succederebbe se le renne e il potere di Babbo Natale potessero trasformare quei biscotti e quel latte in energia tramite 𝐸=𝑚𝑐2 di Einstein?

 

photo_2018-12-24_18-59-29

Abbastanza sorprendentemente, il piccolo, piccolo ammontare di massa in anche un singolo piccolo biscotto potrebbe alimentare Babbo Natale e tutti i giocattoli del mondo da una casa all’altra, perché E=𝑚𝑐2 è efficiente al 100% (non consideriamo poi se Babbo Natale prendesse parte ad un pranzo come quelli del sud). Insomma il Natale e Babbo Natale sono un qualcosa che rende meraviglioso questo periodo dell’anno. Dopo questa bella carrellata di curiosità e di fisica, due aggettivi vicini nel nostro mondo, l’augurio che mi sento di fare è quello di un felice Natale,
passato con chi si vuole più bene. Nella speranza che il regalo scelto piaccia al suo destinatario e che ad ognuno voi possiate regalare il regalo più bello di tutti: Il vostro tempo.

Un pensiero riguardo “Quanto pesa Babbo Natale?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close