Sono nata strega

Sono nata strega
Ma a volte santa
Sopravvissuta al rogo
E portata in processione
Sono stata serpe
Sono stata musa
Sono stata coperta
Di mille veli
Di mille lividi
O pubblicamente denudata
Dei miei abiti
Dei miei diritti
Sul mio trono
Sono stata ritratta
Sono stata diva
Sono stata dea
E qualcuno ancora
mi insegue con le torce
Ma risorgerò da mille roghi
Fuggirò dalle finte santificazioni
Deciderò del mio sacro ventre
E sotto questo azzurro
Cento volte
E cento ancora
Rinascerò gabbiano.

Poesia di Celeste Alberti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close